Hugh Parsons Whitehall Eau de Parfum 100 ml
Hugh Parsons Whitehall Eau de Parfum 100 ml
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Hugh Parsons Whitehall Eau de Parfum 100 ml
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Hugh Parsons Whitehall Eau de Parfum 100 ml

Hugh Parsons Whitehall Eau de Parfum 100 ml

Prezzo di listino
€85,00
Prezzo scontato
€85,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Hugh Parsons Whitehall

Whitehall di Hugh Parsons è un profumo legnoso e speziato, maestoso e lussureggiante con note persistenti e potenti. Apparentemente innocuo nasconde un’anima decisa e intensa con la prevalenza delle note bianche che lo rendono originale con una vigorosa personalità.

Whitehall, il profumo bianco

Hugh Parsons Whitehall è una fragranza prevalentemente “bianca”, caratterizzata da note bianche che simboleggiano la grandezza e la pura eleganza.

Piramide Olfattiva

Note di testa: Bergamotto, pompelmo e fiori d’arancio.
Note di cuore: Geranio, pepe bianco e pepe.
Note di fondo: Ambra bianca, laether, patchouli e vetiver.

Tipologia: Eau De Parfum.
Famiglia Olfattiva: Speziata e legnosa.
Profumo Maschile calda e intensa.

 

Storia

La sintonia fra la virilità del Pepe e la leggerezza del Geranio

Il Palazzo di Whitehall, la residenza dei re d’Inghilterra e le loro famiglie dal 1530 fino 1698, è l’ispirazione di questa fragranza.

L’edificio era nella zona di Westminster, dove oggi si trova la strada che porta il suo stesso nome.
Quando fu costruito, era il più grande palazzo del mondo.
Ad oggi rimane solo la sala dei banchetti, ed è attualmente utilizzata dalla famiglia reale per alcune cerimonie.

Il packaging, bianco ed estremamente elegante, contiene una fragranza originale e molto persistente, caratterizzata da note bianche come simbolo di grandezza.

Si tratta di una perfetta alchimia tra il Pepe e Pepe bianco.

 Se il mio amore avesse un colore, sarebbe bianco….
Puro, tenero, ma tanto forte da reggere in se’ tutti gli altri colori.
- Anton Vanligt -